Lunedì 10 Dicembre 2018

Dare l'accesso amministrativo del sito web ad aziende (spesso di servizi marketing) esterne, presuppone la perdita delle garanzie di produzione di chi ha creato il vostro sito e delle linee di assistenza che avete eventualmente stipulato per la sua gestione. Scattano inoltre parallelamente anche conseguenze di responsabilità civile in caso di web-hacking (vedi nostro articolo 143).

Chiunque è libero di cedere l’accesso al proprio sito internet a terze persone da lui delegate, assumendosene la responsabilità. Tuttavia ricordiamo che cedere i codici di accesso diretto, FTP ed http, soprattutto quando il sito web è una struttura dinamica CMS (content management system), significa permettere il controllo totale e significa permettere di modificare il codice sorgente del vostro sito web e accedere ai dati sensibili dei vostri clienti e di programmazione più profondi.

Questa cessione e l’eventuale intervento da parte di terze aziende fa decadere qualsiasi garanzia sul sito web e sul servizio di assistenza offerto. Modificando il codice sorgente delle pagine web, il sito perde le sue proprietà originali sulle quali risponde il webmaster e creatore iniziale.

Come norma d'uso mondiale, seguita da qualsiasi ISP (Internet Service Provider), la nostra azienda NON si prende alcuna responsabilità di eventuali malfunzionamenti che dovessero incorrere a causa di interventi sul codice sorgente del vostro sito web, causati da terze persone - anche se da voi delegate. Qualunque intervento che si dovesse richiedere per un eventuale ripristino delle funzionalità web sarà valutato e,  se con codifica a noi comprensibile, risolto dietro fatturazione separata. Ci riserviamo ovviamente l’intervento in quanto rispondiamo SOLO per il codice da noi prodotto e conosciuto.

I siti web che offtiamo sono in CMS (web 2.0) e qualsiasi intervento va effettuato da personale competente. La nostra società si riserva sempre e comunque di sospendere i servizi se i codici inseriti sono pericolosi per il funzionamento e la stabilità del nostro server. Questa clausola specifica è da sempre presente nei nostri contratti di hosting alla voce: cattivo uso delle risorse del server.